Via Pietro Casu 5/A (Sassari) info@studiobetass.it

Contattaci

Per la prima visita, puoi contattarci su Whatsapp

Ionoforesi, sonoforesi, fonoforesi: F.A.Q.

Che differenza c’è tra ionoforesi, sonoforesi e fonoforesi?
Ionoforesi e sonoforesi (o fonoforesi) sono due tipologie di terapia fisica strumentale, che somministrano un farmaco attraverso un veicolo specifico: nel caso di somministrazione attraverso corrente elettrica si parla di ionoforesi, mentre per somministrazione attraverso ultrasuoni si parla di sonoforesi (o fonoforesi).

Quale effetto hanno?
La veicolazione del farmaco attraverso un mezzo specifico ha come obiettivo l’aumento della penetrazione del farmaco stesso attraverso i tessuti oggetto di stimolazione da parte del mezzo. L’aumento effettivo di penetrazione e di conseguenza anche l’efficacia del farmaco non dipende solo dal’utilizzo del mezzo specifico, ma anche da caratteristiche peculiari del farmaco.

Provocano dolore?
Non provocano dolore. In caso di ionoforesi il paziente avverte lo stesso formicolio che avverte quando fa la T.E.N.S.

In quali casi si somministrano?
Si somministrano quando c’è la necessità terapeutica di associare il farmaco al mezzo specifico.

Quali sono le controindicazioni? 
Le controindicazioni sono le stesse relative alle singole terapie strumentali (T.E.N.S. e ultrasuoni); inoltre vanno considerate anche le controindicazioni specifiche del farmaco che si va a somministrare.

Ci sono precauzioni di utilizzo?
Le precauzioni di utilizzo sono le stesse valide per le singole terapie strumentali.

Per informazioni più specifiche visita questa pagina.