Via Pietro Casu 5/A (Sassari) info@studiobetass.it

Pressoterapia

La pressoterapia pneumatica è una terapia fisica strumentale, che consente di creare delle variazioni di pressione sull’arto del paziente interessato da edema, grazie a dei manicotti che ricoprono per intero l’arto e vengono gonfiati e sgonfiati alternativamente, per ricreare la contrazione e rilasciamento dei dotti linfatici, con conseguente riassorbimento dei liquidi in eccesso e riduzione di volume dell’arto.

Questa terapia è stata indirizzata in prima istanza verso il trattamento del linfedema, ma può essere utilizzata anche in altre situazioni cliniche, come l’edema post traumatico, le distrofie cutanee, la panniculopatia edematosa. La sua azione è diretta alla componente liquida dell’edema, di cui favorisce il riassorbimento all’interno del circolo linfatico, con conseguente riduzione del gonfiore.

CONTROINDICAZIONI: la pressoterapia è controindicata nelle seguenti situazioni:

  • pazienti con insufficienza cardiaca
  • pazienti affetti da ipertensione arteriosa con un inadeguato compenso farmacologico
  • trombosi venosa recente
  • infezioni cutanee in atto
  • pazienti arteriopatici.
Bibliografia.
Nino Basaglia, Medicina Riabilitativa – medicina fisica e riabilitativa, principi e pratica, Vol.IV,  pag. 2980.
Per le controindicazioni: http://www.fisiopress.com/images/lavori_scientifici/Documento1.pdf